Il cuckold

Con CUCKOLD si indica il comportamento per cui una persona, consapevolmente e volontariamente, induce la propria compagna o il proprio compagno a vivere esperienze sessuali con altre persone, allo scopo di riceverne gratificazione sessuale.

Negli ambienti legati alla pornografia in rete e nella sottocultura BDSM si usa appunto il termine inglese cuckold, che significa ‘cornuto”, ‘tradito dalla moglie’, che nella lingua inglese corrente si applica a mariti non consapevoli di essere vittime di adulterio. La parola deriva dal francese medievale cucuault, letteralmente ‘cuculaccio’, in riferimento alla femmina del cuculo che si dice cambi spesso compagni, o all’abitudine, osservata scientificamente, del cuculo di lasciare le uova nel nido di un altro uccello.

In questi ambiti, la persona che gode nel vedere la compagna compiere atti sessuali con un altro uomo è appunto il cuckold. Se è una donna che gode nel vedere il compagno con un’altra donna si dice cuckqueen o reverse cuckold. Il terzo uomo è detto bull ovvero ‘toro’.

Per quanto l’idea di condividere il proprio partner faccia rabbrividire molti, e di fatto sia causa di litigi e separazioni, vi possiamo assicurare che è un desiderio che accomuna molte più persone di quanto possiate pensare!
Basta cercare su Google la parola “cuckold” e troverete innumerevoli forum e siti in cui ci si scambia foto ed esperienze! Si possono addirittura organizzare incontri e scambi di favori.
Chiunque provi il desiderio di condividere il o la partner con altri, deve sapere che non è il solo, che è una fantasia comune, e soprattutto che può contare su una vasta comunità online a cui appoggiarsi. L’importante è non sentirsi “sporchi” o “sbagliati”, perchè finchè la coppia è d’accordo e consenziente a queste pratiche il rapporto non potrà che risentirne positivamente!