Bambole

Perchè accontentarsi di un pezzo del corpo per regalarsi piacere?
Devono aver pensato questo i creatori delle prime bambole gonfiabili o sex doll.
Da allora come sempre di strada ne è stata fatta!

Si è passati dalla classica bambola gonfiabile (bruttina) da pochi euro, a delle bambole in silicone pressochè identiche a una persona, tranne per il fatto che ovviamente sono inanimate.
Al giorno d’oggi esistono ovviamente ancora le bambole di plastica a poco costo, e Amazon è pieno!


Però la resa estetica, come accennato, non è delle migliori, e la maggior parte delle vendite sono per addi al celibato o nubilato, per un uso goliardico quindi.

Le real doll

C’è tutta un’altra categoria di bambole, che per loro natura non possono essere definite “gonfiabili” in quanto fatte di silicone.
Sono le real doll veri e propri manichini molto realistici (per questo si chiamano REAL) in scala 1:1, con sembianze di donne, più raramente uomini, che si possono addirittura vestire come si desidera!


La gallery è tratta dal sito “Silicon Wives“, letteralmente “mogli in silicone”, dove si trovano numerosi modelli, divisi per carnagione e nazionalità addirittura!
I prezzi sono piuttosto alti, dai 1500 euro in su, ma la qualità è davvero notevole! Credo che le foto parlino da sole..

Si sono verificati casi in cui i proprietari hanno speso patrimoni per acquistare vestiti e lingerie di classe e qualcuno addirittura ha cercato di sposare la propria real doll.
Di sicuro quando sono state inventate non ci si aspettavano questi risvolti; lo scopo iniziale era quello di dare uno sfogo “corporeo” a coloro che per i più svariati motivi non riescono ad avere una relazione amorosa soddisfacente o non sono magari in grado di interlacciare rapporti personali e sessuali.