Dildo e strap-on

Sebbene dildo e strap-on come tipologia siano diversi, l’uso che se ne fà è tutto sommato molto simile, quindi abbiamo deciso di raggrupparli nella stessa pagina.

Il DILDO

Wikipedia ci aiuta con la definizione di dildo:

Un dildo è un giocattolo sessuale spesso a forma di pene utilizzato in genere per la masturbazione, nei giochi erotici e nei preliminari.
I dildo sono usati da individui di ogni sesso e orientamento sessuale da soli (soprattutto per le donne), con un/a compagno/a o in sesso di gruppo. La parola “dildo” è probabilmente una storpiatura dell’italiano “diletto”; potrebbe anche derivare dall’inglese “dil doul” (pene eretto), un’espressione presente in una vecchia ballata statunitense del XVII secolo, intitolata The Maids Complaint for Want of a Dil Doul (“Il lamento delle fanciulle per difetto di un pene eretto”).
Un’altra possibile etimologia per la parola dildo potrebbe derivare dall’inglese colloquiale “dill”, ovvero cetriolo, richiamante appunto la forma fallica. Inoltre è anche possibile che con dildo ci si riferisse al piolo che fissava il remo in posizione su una “dory”, una piccola imbarcazione inglese.

Se facciamo una ricerca online, troviamo immagini di questo tipo.

Va da sè che il dildo è quindi solitamente un fallo di gomma il più fedele possibile a un pene umano vero. Le dimensioni e i colori però possono variare sensibilmente.
L’importante è che non presenti “motorizzazioni”.
Alla base dello scroto poi solitamente è presente una potente ventosa che permette di assicurare il giocattolo a superfici lisce (vetro, piastrelle..) per poterlo utilizzare anche senza l’uso delle mani.
Non bisogna però pensare che il dildo sia dedicato e utilizzato solo da donne o uomini soli e senza partner. Infatti, capita spesso che siano proprio le coppie a aggiungere un pizzico di divertimento in più e usare un fallo di gomma nei preliminari o come oggetto per giocare coi propri corpi. Niente di male quindi a recesi presso un sexy shop o acquistarlo online!

Strap-on

Uno strap-on dildo (anche detto strap-on, o dildo indossabile) è un dildo disegnato per essere indossato (mediante un’imbracatura) per rapporti anali, orali, vaginali e per quant’altro provochi desiderio e/o piacere, a prescindere dall’orientamento sessuale, dall’identità di genere e dal sesso dei partecipanti.
Diciamo che nell’immaginario comune è solitamente l’oggetto usato dalle Mistress per sodomizzare gli slave.
Nella realtà, invece questo dildo indossabile ha innumerevoli usi: in caso di impotenza del maschio, o se in una coppia etero l’uomo prova piacere nell’essere sodomizzato, o ancora come gioco di parti tra donne e così via.

.
Uno strap-on può realmente aiutare ad esplorare nuove frontiere del piacere, se usato in maniera responsabile e soprattutto consenziente!
Per motivi igienici (e questo vale per tutti i sex toys) andrebbe lavato dopo ogni uso e se possibile usato con una sola persona, perchè come per un pene normale, ci può sempre essere il rischio di passare eventuali malattie da un individuo ad un altro.

Quando usiamo questi giocattoly, è sempre importante avere a portata di mano un buon lubrificante! Perchè a differenza di un pene, dildo e strap-on non sono naturalmente lubrificati e potrebbero provocare ferite e abrasioni durante l’usi.